Francia aiuta piccole librerie contro Amazon: arriva tariffa minima per consegne libri

Francia aiuta piccole librerie contro Amazon: arriva tariffa minima per consegne libri
di

La Francia ha spesso agito a favore dei piccoli negozi difendendoli dal dominio del gigante dell’e-commerce Amazon: dopo il “Natale Senza Amazon” visto nel 2020, ora il governo transalpino annuncia l’introduzione di una tariffa minima per le consegne di libri con l’intento di supportare le piccole librerie.

Questa misura è pensata esclusivamente per bilanciare la concorrenza nel settore dei libri e, come ripreso da The Verge, applicherà 3 euro di tariffa minima alle consegne per ogni ordine inferiore a 35 euro. Ripercorrendo la storia francese è evidente la volontà del governo nazionale di difendere tale settore mantenendo una visione protezionistica. Prima di procedere, però, la Francia dovrà notificare all’UE i suoi piani e poi introdurre la tariffa minima dopo sei mesi dall’approvazione.

Al riguardo, i ministeri della cultura e delle finanze francesi hanno dichiarato congiuntamente: “Ciò adatterà l'industria del libro all'era digitale ripristinando un equilibrio tra le grandi piattaforme di e-commerce, che offrono la consegna praticamente gratuita per i libri indipendentemente dalle dimensioni dell'ordine, e le librerie che non possono eguagliare questi prezzi di consegna. La tassa di consegna di tre euro […] non è dissuasiva per gli acquirenti di libri e la soglia di 35 euro favorirà gli ordini raggruppati, il che è virtuoso in termini ambientali”.

Misure di questo tipo in passato sono riuscite con successo a sostenere i piccoli librai francesi che, stando alle ultime stime, possiedono circa 3.500 negozi indipendenti. Sarà interessante osservare l’eventuale successo anche di questo provvedimento, il quale diventerà ufficialmente attivo in un periodo ancora non precisato.

In tutto ciò, a proposito di Amazon, è arrivato il nuovo tablet Fire HD 8.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
4