Francia controcorrente, cancellato il canone TV: "risparmio da 138 Euro per i cittadini"

Francia controcorrente, cancellato il canone TV: 'risparmio da 138 Euro per i cittadini'
di

Mentre in Italia rimbalzano le dichiarazioni dell’AD di Rai secondo cui l’importo del canone Rai sarebbe incongruo, al punto che ha evocato anche un’estensione ad altri dispositivi multimediali, la Francia va completamente controcorrente e la premier Elisabeth Borne ha annunciato la cancellazione della tassa.

Esponendo le linee programmatiche del Governo all’Assemblea Nazionale, la Borne ha annunciato che quest’estate sarà eliminato il canone TV, per consentire alle famiglie di risparmiare 138 Euro, in un periodo di grande incertezza economica e di inflazione.

Si tratta di un cambio di passo importante dal momento che alcuni studi pubblicati in passato avevano mostrato come la Francia fosse al terzo posto in Europa per l’importo del suo canone televisivo, con 138 Euro all’anno, dietro solo a Regno Unito (173,7 Euro) e Germania (210 Euro). Nella nazione transalpina, il canone televisivo rappresentava lo 0,45% del PIL pro capite, mentre inItalia i 90 Euro che vengono versati dai contribuenti sono pari a 0,25 Euro al giorno e lo 0,36% del PIL pro capite.

Nel nostro paese, dal 2023 cambierà il sistema di pagamento del Canone Rai: come richiesto dall’Unione Europea, infatti, sarà rimosso dalla bolletta dell’energia elettrica. Il decreto attuativo dovrebbe arrivare a stretto giro di orologio, per cancellare la riforma voluta nel 2017 dal Governo Renzi.

Quanto è interessante?
6