Franky Zapata ci è riuscito: attraversata la Manica in hoverboard

di

Dopo il primo tentativo fallito, Franky Zapata è riuscito ad attraversare la Manica in Flyboard. L'inventore francese infatti finalmente ce l'ha fatta e questa mattina ha portato a termine l'importante impresa, a bordo del suo hoverboard spinto da cinque motori e controllato tramite i movimenti del corpo.

Il decollo è avvenuto qualche ora fa da Sangatte, vicino a Calais, per atterrare successivamente nella baia di St. Margaret a Dover. Zapata è riuscito a mantenere la promessa che aveva fatto lo scorso mese di luglio, quando a seguito del tentativo fallito aveva preannunciato che avrebbe tentato nuovamente l'impresa.

Come preannunciato, l'attraversamento è stato possibile grazie ad una sosta effettuata a circa metà strada, quando Zapata si è fermato su un'imbarcazione per fare rifornimento di carburante. Il serbatoio, come abbiamo avuto modo di raccontarvi a più riprese, era posizionato sulla schiena del francese, a mo di zaino.

Zapata, in occasione del giorno della Bastiglia, aveva fatto una dimostrazione del suo Flyboard di fronte al presidente della Francia, Emmanuel Macron, e la cancelliera tedesca Angela Merkel. Nelle dichiarazioni rilasciate a seguito del test aveva affermato di aver utilizzato circa il 3% della capacità dell'hoverboard, rispetto ai 99,9% necessari per portare a termine l'impresa.

Inizialmente però il Flyboard era stato bannato in Francia per motivi legati alla sicurezza nazionale.

Quanto è interessante?
4