Fuorigioco, arriva la rivoluzione: la FIFA testa la tecnologia che lo rileva in automatico

Fuorigioco, arriva la rivoluzione: la FIFA testa la tecnologia che lo rileva in automatico
di

A poco più di cinque anni dall'arrivo del VAR nel calcio, la Fifa continua a puntare sulla tecnologia per rivoluzionare e migliorare il calcio. Come riportato dall'edizione della Gazzetta dello Sport in edicola quest'oggi, la FIFA ha dato il via alla sperimentazione dell'Automated Offside.

I test partiranno domani a Doha, in occasione dell'Arab Cup, ma l'obiettivo è di avere la tecnologia a disposizione e funzionante per i mondiali in Qatar che si svolgeranno nel 2022.

Come suggerisce il nome, si tratta di una tecnologia che è in grado di rilevare in maniera del tutto automatica il fuorigioco. A quanto pare, infatti, l'Automated Offside comunicherà direttamente con la sala VAR, e non con l'arbitro, nel momento in cui rileva un offside. Trattandosi di episodi oggettivi, e non soggetti ad interpretazioni, quindi, non è necessario consultare le immagini o altro come avviene per i falli di mano o da rigore.

A parlarne è stato anche Pierluigi Collina, il numero uno degli arbitri mondiali, poco prima dell'Arab Cup. L'ex arbitro italiano ha spiegato che "stiamo lavorando a una Var light, meno costosa, con meno avar, e soprattutto al nuovo fuorigioco automatico. Perché ci rendiamo conto che a volte i tempi della risposta del Var sono lunghi. Ora possiamo avere risposte più veloci e anche accurate, perché il ‘full-automated’ valuterà non soltanto la posizione del giocatore, ma anche il suo coinvolgimento nell’azione".

Il funzionamento però è stato spiegato da Johannes Holzmuller, direttore del dipartimento Football Technology & Innovation della FIFA, il quale ha osservato che la federazione farà installare una telecamera sul tetto dello stadio che invierà i dati di tracciamento dei video alla sala operativa. A questo punto, il software traccerà la linea di fuorigioco rilevando il punto di calcio e quindi elaborerà tutti i dati.

FONTE: Gazzetta
Quanto è interessante?
3