Una futura fonte energetica alternativa: fabbriche "viventi" di idrogeno

Una futura fonte energetica alternativa: fabbriche 'viventi' di idrogeno
di

Si sente sempre più la necessità di trovare metodi alternativi per la produzione di energia, così da abbandonare lentamente i combustibili fossili. Da questo punto di vista, un gruppo di ricercatori dell'Università di Bristol e dell'Harbin Institute of Technology in Cina è riuscito a creare minuscole "fabbriche" microbiche che producono idrogeno.

Sono semplicemente delle cellule di alghe rivestite di zuccheri che, invece di produrre ossigeno, mediante la fotosintesi producono idrogeno. La produzione di idrogeno implica l'utilizzo di molta energia, quindi si stanno cercando alternative; questa scoperta potrebbe fornire un importante passo avanti.

I ricercatori, sostanzialmente, hanno utilizzato delle goccioline di zucchero che hanno riempito di alghe unicellulari. L'alta densità di alghe nelle goccioline ha fatto abbassare i livelli di ossigeno a un punto tale da attivare speciali enzimi (idrogenasi) che hanno "sabotato" il normale processo della fotosintesi, per produrre idrogeno.

"La nostra metodologia è facile e dovrebbe essere in grado di aumentare senza compromettere la vitalità delle cellule viventi. Sembra anche flessibile; ad esempio, abbiamo recentemente catturato un gran numero di cellule di lievito nel goccioline e ha utilizzato i reattori microbici per la produzione di etanolo", afferma il professor Xin Huang dell'Harbin Institute of Technology.

Un quarto di milione di queste "fabbriche microbiche" potrebbero essere preparate in un millilitro d'acqua.

FONTE: phys
Quanto è interessante?
3
Una futura fonte energetica alternativa: fabbriche 'viventi' di idrogeno