I futuri rover per l'esplorazione planetaria potranno essere versatili anche sulla sabbia

I futuri rover per l'esplorazione planetaria potranno essere versatili anche sulla sabbia
di

Mentre il prossimo veicolo che esplorerà Marte è pronto alla sua missione, alcuni ingegneri stanno lavorando su un prototipo in grado di viaggiare tranquillamente sulla sabbia; che mise fine alla lunga missione del rover Spirit della NASA, rimasto bloccato nel 2009.

Nel 2015 gli ingegneri del Johnson Space Center (JSC) della NASA a Houston costruirono un prototipo di rover, chiamato Resource Prospector 15 (RP15), che poteva sollevare le sue quattro ruote, permettendogli di strisciare per uscire via dalla sabbia. Il progetto è stato annullato nel 2018. Ma un team di ricercatori del JSC e del Georgia Institute of Technology ha recentemente rivisto l'RP15 e le sue strategie locomotorie.

Gli esperti hanno realizzato una versione in miniatura di RP15 che utilizza 12 motori diversi per guidare le sue quattro ruote. Come la sua controparte più grande, questo mini rover è stato progettato per essere in grado di strisciare o uscire fuori da "trappole di sabbia" e altre situazioni simili. "Creando un piccolo robot con capacità simili al rover RP15, abbiamo potuto testare i principi della locomozione con varie andature in un ambiente di laboratorio controllato", afferma il membro del team Andras Karsai della Georgia Tech.

I risultati di questi test sono stati piuttosto incoraggianti, secondo quanto riportato in un nuovo studio pubblicato sulla rivista Science Advances. Il mini rover è stato in grado di scalare un pendio ripido composto da semi di papavero, ottimi per simulare la sabbia. "Attraverso i nostri esperimenti di laboratorio, abbiamo mostrato principi che potrebbero portare a una maggiore robustezza nell'esplorazione planetaria, e persino in superfici difficili sul nostro pianeta", ha affermato il coautore dello studio Dan Goldman, professore di fisica presso la Georgia Tech.

FONTE: space.com
Quanto è interessante?
4
I futuri rover per l'esplorazione planetaria potranno essere versatili anche sulla sabbia