Il futuro di Oppo è senza batterie: i dispositivi saranno alimentati dai segnali wireless

Il futuro di Oppo è senza batterie: i dispositivi saranno alimentati dai segnali wireless
di

Dispositivi IoT in grado di prelevare energia direttamente dai segnali Bluetooth, WiFi e dagli smartphone. E' questo l'obiettivo ed il futuro che è stato delineato da Oppo nel white paper "Zero-Power Communication", presentato dall'Oppo Research Institute.

Il documento esamina il ruolo della tecnologia Zero-Power Communication all'interno del contesto IoT, con tanto di tabella di marcia per lo sviluppo di questa tecnologia.

Zero Power Communication si è prefissata l'obiettivo di eliminare la dipendenza da batteria, catturando dall'ambiente l'energia di radiofrequenza e garantendo una nuova fonte di alimentazione, con la possibilità di ottenere dispositivi compatti, efficienti ed a basso costo. Queste strutture sono in grado di portare benefici in varie aree: commerciale, indossabili, smart home ed altri campi.

"Nel passare dalla prima alla quarta generazione delle tecnologie di comunicazione mobile, l'industria delle telecomunicazioni ha attraversato quattro balzi tecnologici: dall'analogico al digitale, per arrivare ai dati e infine alla banda larga. Ciascuno di questi progressi è stato progettato per fornire velocità di trasmissione dati più elevate. Tuttavia, nel prossimo decennio, guardando alla tecnologia 5G e anche oltre, non crediamo più che la trasmissione dati sarà vista come un grande driver nella tecnologia delle telecomunicazioni, ma siamo convinti che la tecnologia dovrebbe evolversi per offrire maggiore convenienza e rappresentare un valore sostenibile per la società. La tecnologia Zero-Power Communication offre ai produttori di elettronica di consumo un mezzo per rimuovere le batterie dai loro prodotti, riducendo i costi e l'impatto ambientale nel processo. In quanto tale, la Zero-Power Communication rappresenta una delle nostre aree di interesse principali, mentre ci spostiamo verso la generazione B5G/6G", afferma Henry Tang, Chief 5G Scientist di OPPO.

Contrariamente a quanto avviene con i dispositivi che utilizzano il metodo tradizionale, i device Zero Power possono raccogliere segnali radio ambientali trasmessi da sorgenti, come torri TV, torri radio FM, stazioni radio base e punti di accesso WiFi, utilizzandole come fonte di alimentazione. Il dispositivo, dopo aver raccolto l'energia dalle onde radio, potrebbe modulare i segnali radio ambientali con le proprie informazioni e trasmetterli poi all'esterno con la comunicazione di retrodiffusione.

Oppo ha svelato di aver già costruito il proprio sistema Zero-Power Communication e ne ha dimostrato lafattibilità perle future reti di comunicazioni.

Quanto è interessante?
4