Il futuro del WWE Network dopo il divorzio con Disney: arriva un nuovo abbonamento premium

Il futuro del WWE Network dopo il divorzio con Disney: arriva un nuovo abbonamento premium
di

La WWE ha rivoluzionato la sua piattaforma streaming, un servizio diventato sempre più popolare tra gli appassionati di Sport Entertainment, complice la possibilità di guardare tutti gli eventi PPW come Wrestlemania ad un prezzo contenuto. Ora la federazione di McMahon ha preso il completo controllo sulla tecnologia dietro al WWE Network.

Questo perché l'azienda ha divorziato dalla BAMTech, servizio di proprietà della Disney che ha anche aiutato HBO a costruire le sue piattaforme di video in streaming. Il cambiamento era nell'aria, del resto Disney si sta disinteressando al mondo B2B ora che sta lanciando la sua piattaforma proprietaria Disney+. Un portavoce della WWE ha raccontato a The Verge che la decisione di rompere il contratto e proseguire su una strada autonoma è stata presa unilateralmente, anche se Disney assicura che la decisione è stata comunque reciproca.

Sta di fatto che ora il WWE Network è entrato in una nuova era, partita da un profondo redesign della piattaforma. All'inizio il cambiamento non è stato completamente indolore, ad esempio alcuni video avevano un problema di audio sync, mentre le sezioni che raccolgono i match più importanti delle Superstar individuali elencavano i video in modo confusionario, senza che fosse rispettato l'ordine cronologico. Tutte cose a cui la WWE ha posto rimedio.

Ora la più importante azienda nel campo del wrestling professionistico si prepara a mutuare anche i contenuti presenti nella piattaforma, distinguendoli sulla base di tre tier, con costi di accesso differenti. Ora come ora c'è un solo abbonamento da 9.99$. Il servizio è da qualche anno disponibile anche per il mercato italiano, anche se la piattaforma non è assolutamente localizzata nella nostra lingua.

  • Contenuti FREE, la WWE spera di avvicinare al servizio nuovi abbonati iniziando a proporre contenuti completamente gratuiti. Iscrivendosi al WWE Network sarà possibile accedere ad una serie di contenuti pensati per tutti. Sono gli stessi che vengono diffusi già adesso dalla WWE attraverso i suoi canali social. Il punto di forza è che attraverso il WWE Network saranno consultabili in modo più semplice.
  • Regular, l'attuale proposta del WWE Network. Tutti i PPV (da Wrestlemania, alla Royal Rumble) e i video di repertorio. Ma anche gli show pensati appositamente per il network (205 Live, ad esempio) e gli eventi dei due roster principali ad un mese di distanza dalla messa in onda sulla cable TV.
  • Premium, questa sarà la vera novità. La WWE pensa ad un nuovo abbonamento di fascia alta. George Barrios ne parla così: "pensiamo che ci sia un'opportunità per costruire un super-servizio dedicato ai nostri abbonati più appassionati, con più contenuti per loro, più feature, e servizi che prescindono dai video, ad esempio integrando offerte per il nostro store, come la spedizione gratuita". Il prezzo? Non lo conosciamo ancora, ne sapremo sicuramente di più nei prossimi mesi.

La WWE nel frattempo ha spiegato di non essere interessata a integrare il WWE Netork all'interno di altri hub come Apple TV o Roku TV. Per il momento l'unico per usufruire dei prodotti della federazione è la sua piattaforma ufficiale.

Un'altra importante feature che potrebbe arrivare nei prossimi mesi è la possibilità di scaricare i match in modo da poterli vedere anche offline, ad esempio quando si viaggia in aereo.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
5