Questa galassia aveva una massa di oltre 300 miliardi di soli nell'Universo primordiale

Questa galassia aveva una massa di oltre 300 miliardi di soli nell'Universo primordiale
di

Un team di astronomi ha identificato una galassia extra massiccia risalente all'Universo primordiale, che ha iniziato a formarsi circa 12 miliardi di anni fa. Al suo interno, la galassia pare aver formato le sue stelle ad una velocità incredibile: più di mille soli all'anno.

Per gli astronomi che cercano di comprendere la storia del nostro Universo, capire come nascono e crescono le galassie è un mistero ancora irrisolto. Parte del mistero è capire in che modo le grandi galassie all'inizio del cosmo siano diventate così grandi in così poco tempo. Per questo, un gruppo di astronomi dell'Università della California ha osservato diverse di queste strutture particolarmente luminose e lontane.

Una galassia, chiamata XMM-2599, aveva cinque volte più massa di stelle rispetto alla Via Lattea di oggi. Il team ha scoperto che questa galassia aveva finito di formare le sue stelle 1.8 miliardi di anni dopo il Big Bang, prima di quanto si aspettassero. Quest'ultima deve aver formato i suoi corpi celesti in un modo incredibilmente veloce: più di 1000 volte la massa del Sole ogni anno per circa mezzo miliardo di anni.

Questa scoperta (insieme a tante altre) sfida le attuali comprensioni degli astronomi. XMM-2599 non è l'unica galassia a mettere alle strette gli addetti ai lavori. Un altro team di astronomi ha recentemente trovato una struttura molto simile (ma più piccola di XMM-2599) che sembrava aver finito di formare le sue stelle di circa 1.5 miliardi di anni dopo il Big Bang.

FONTE: astronomy
Quanto è interessante?
4