Galaxy Note 7: negli USA richiamo all’85%, Samsung limita la ricarica

di

Negli ultimi giorni il flusso di notizie riguardante il Galaxy Note 7 è diminuito, ma nonostante ciò Samsung ha fornito delle nuove indicazioni sul richiamo del phablet difettoso. A giudicare dagli ultimi dati diffusi dal gigante coreano, l’85% dei Galaxy Note 7 acquistati in America sono stato scambiati o rimborsati.

Per il restante 15%, però, è in arrivo una novità di non poco conto. Samsung, infatti, attraverso un aggiornamento software che verrà rilasciato nei prossimi giorni, limiterà la ricarica della batteria al 60%. Ciò vuol dire che oltre questa percentuale, l’autonomia non potrà andare, il tutto per evitare il surriscaldamento del dispositivo durante la ricarica.
Oltre a ciò, verrà comunque mostrato il classico avviso che invita gli utenti ad effettuare il richiamo ed a smettere di utilizzare immediatamente lo smartphone, in quanto potrebbe provocare danni a cose o persone.
Ricordiamo che Samsung ha interrotto la produzione del Note 7 per tale motivo e lo smartphone è stato vietato da molte compagnie aeree.

FONTE: Slashgear
Quanto è interessante?
0