I gatti domestici possono essere addestrati allo stesso modo dei cani?

I gatti domestici possono essere addestrati allo stesso modo dei cani?
di

Anche i gatti sono molto intelligenti e hanno una grande capacità di apprendimento. Tuttavia, a differenza del cane, non sembrano essere così interessati o motivati ad imparare qualche nuovo trucchetto. Sorge quindi una domanda: i gatti possono essere addestrati? Sì, e sono pienamente in grado di apprendere una grande varietà di comandi.

Ovviamente, vanno addestrati in modo leggermente diverso rispetto a cani, uccelli e altri animali. Questo perché i felini sono molto diversi, hanno una durata di attenzione più breve e potrebbero non essere così interessati alle nostre cure. Infatti, è consigliato cercare di addestrare un gatto per soli 15 minuti al giorno. Superato questo periodo di tempo, non solo il micio perderà interesse, ma insistere può influire negativamente sul rapporto con il padrone.

L'unico modo per addestrare un gatto è attraverso un rinforzo positivo: ovvero dando un piccolo premio ogni volta che si esegue correttamente un trucco o il comando. Questa piccola ricompensa li motiverà a continuare a studiare e prestare attenzione. L'addestramento di un gatto, tuttavia, di solito richiede più tempo rispetto all'addestramento di un cane. Ovviamente vale la pena di ricordare che ogni felino è differente. Razza, educazione e personalità influenzeranno il modo in cui risponderanno durante l'allenamento.

Insomma, nonostante possano sembrare freddi e distanti, i nostri amici felini formano delle relazioni profonde con i loro padroni e riescono a creare dei legami fortissimi con quest'ultimo. I loro comportamenti sono adorabili e, molte volte, anche un po' strani. Ad esempio, perché preferiscono riposare nei luoghi più alti della casa?

Quanto è interessante?
2