Questo gattino è una "chimera" composta da due embrioni fusi insieme

Questo gattino è una 'chimera' composta da due embrioni fusi insieme
di

Recentemente su Instagram un gattino ha attirato verso di sé l'attenzione di tutti: si chiama Albicocca ed è una chimera di due embrioni fusi insieme, che ha la faccia metà nera e metà rossa. È possibile che la creatura sia una chimera, ma non può essere affermato con certezza senza un test del DNA.

Un forte indicatore di quanto detto, però, è data dall'eterocromia, ovvero la caratteristica somatica di quegli individui che presentano differente colorazione di due parti del corpo omologhe (in questo caso il viso). Tuttavia, molto presto anche un occhio del gattino potrebbe cambiare colore, ma è ancora presto per dirlo.

A circa sette settimane, infatti, solitamente i gattini cambiano colore degli occhi. Le "chimere" si formano quando due embrioni si fondono insieme nell'utero, creando un singolo animale che ha due serie di DNA. Si tratta di una condizione molto rara, ma che si è verificata perfino negli esseri umani, con all'incirca 100 casi documentati.

Le chimere tra i gatti non sono così rare come negli esseri umani, secondo il professore dell'Università della California, Leslie Lyons. Nel mondo animale, infatti, questo fenomeno si verifica molto più spesso; addirittura la maggior parte dei maschi di tartaruga sono in realtà chimere poiché il loro caratteristico mantello screziato può essere il risultato di un cromosoma X in più, rendendo l'animale XXY invece di XY.

FONTE: iflscience
Quanto è interessante?
3
Questo gattino è una 'chimera' composta da due embrioni fusi insieme