Il tuo gatto capisce quando parli? Potresti rimanere sorpreso

Il tuo gatto capisce quando parli? Potresti rimanere sorpreso
di

Anche se i gatti ricevono troppe coccole, riconoscono il tono di voce del proprio padrone. Un nuovo esperimento pubblicato sulla rivista Animal Cognition li vede come protagonisti.

Il team di ricercatori dell'università di Parigi-Nanterre guidati da Charlotte de Mouzon, ha valutato ed osservato la reazione di 16 gatti all'ascolto della voce del proprio padrone e successivamente di un soggetto a loro estraneo.

Dai risultati è emerso che 10 gatti su 16 non hanno mostrato alcuna reazione nel momento in cui a chiamarli per nome era un estraneo; contrariamente, quando a chiamarli era il proprio padrone, iniziavano a dilatare le pupille e a muoversi gioiosamente nella stanza proprio a testimoniare la familiarità con le voci.

Inoltre lo studio è poi proseguito con una seconda fase. In questa, gli studiosi hanno evidenziato un aumento della reattività della maggior parte dei gatti anche nel sentire semplicemente delle parole del padrone rivolte a loro, mentre quando invece a pronunciarle era un estraneo, anche in questo caso non vi è stato alcun cambiamento comportamentale da parte loro.

Si tratta ovviamente di un campione ancora troppo piccolo per poter effettivamente trarre delle conclusioni certe. Tuttavia, i ricercatori affermano che questo primo esperimento dia degli indizi sull'importanza del tono della voce per la creazione di un vero legame fra gatto ed essere umano.

Sembra proprio che i nostri amici pelosi a 4 zampe siano letteralmente pieni di piccoli misteri da risolvere. Ti sei mai domandato ad esempio perché i gatti si leccano? Un solo gesto, è in grado di esprimere significati molto diversi tra loro.

Quanto è interessante?
6