di

Il mercato del gaming in streaming negli ultimi anni ha registrato un incremento importante dei player, che hanno investito massicciamente sulle loro infrastrutture e sui cataloghi. Tra le tante proposte troviamo anche GeForce Now di NVIDIA, che abbiamo avuto modo di provare ad un anno dal debutto.

Il servizio, come si può vedere nel filmato presente in apertura, punta tutto su qualità e potenza dei server NVIDIA. Il sistema messo in campo dalla compagnia di Jensen Huang è a tutti gli effetti ibrido, ed include anche la feature del ray tracing.

Per gli utenti interessati sono disponibili due piani: quello Free che include sessioni di un'ora a qualità standard, e quello Fondatori che attualmente è in offerta limitata a 5,49 Euro mensili e garantisce accesso prioritario ai server senza limiti di tempo ed il supporto alle tecnologie come il Ray Tracing ed il DLSS.

Sul nostro canale YouTube è disponibile un video speciale in cui vi spieghiamo come se l'è cavata GeForce Now in qualche sessione di prova. Il filmato può essere visto direttamente attraverso il player presente in apertura, ma è disponibile anche un articolo speciale su GeForce Now a cura del nostro Riccardo Arioli Ruelli.

Quanto è interessante?
2