di

Uno dei metodi più efficaci per limitare (ma non eliminare) il rischio di contagio e diffusione del Coronavirus è evitare i contatti fisici, tra cui, ovviamente, le strette di mano quando ci si incontra. Come fare allora? Il saluto vulcaniano, per chi lo riesca a fare, può essere un'efficace soluzione!

Il suggerimento, come riportato anche da CNET, arriva da George Takei, l'attore che interpretava il timoniere Hikaru Sulu nella serie TV "Star Trek", che ci ha ricordato l'eleganza e l'efficacia del saluto vulcaniano del Signor Spock. Se non sapete come farlo, in calce alla notizia troverete alcuni video esplicativi, esercitatevi e la prossima volta che incontrate qualcuno a cui non potete stringere la mano, saprete come iniziare la conversazione senza risultare maleducati anche se forse un po' troppo originali.

Il saluto vulcaniano è uno degli aspetti che ha contribuito a rendere celebre il personaggio. Per chi non lo sapesse, il motto è: "Lunga vita e prosperità". Spock è stato interpretato iconicamente dal compianto Leonard Nimoy (1931-2015) sia nella serie televisiva classica che nei film che ne seguirono, ma anche da Zachary Quinto in una versione più giovane nell'undicesima pellicola del 2009 (che è stata una sorta di reboot).

In ogni caso, visto che si sta parlando di COVID-19, vi invitiamo a non sottovalutare l'argomento e informarvi da fonti ufficiali, come il sito ufficiale del Ministero della Salute e il portale della World Health Organization (in inglese).

FONTE: CNET
Quanto è interessante?
3
Il saluto vulcaniano ai tempi del Coronavirus, una sana alternativa alla stretta di mano