Giallo in Botswana: morti più di 150 elefanti in circostanze misteriose

Giallo in Botswana: morti più di 150 elefanti in circostanze misteriose
di

Giallo in Botswana: sono morti più di 150 elefanti negli ultimi mesi in circostanze misteriose. Esclusi dai principali colpevoli sia il bracconaggio che l'avvelenamento, lasciando gli esperti della fauna selvatica ad indagare su un caso impossibile che - apparentemente - non ha alcuna soluzione.

Almeno 154 elefanti sono morti nei due mesi scorsi nelle paludi del delta dell'Okavango in Botswana. Le carcasse sono state trovate intatte e non ci sono prove di avvelenamento. "Stiamo ancora vedendo elefanti che muoiono nel Panhandle di Okavango. Vediamo anche elefanti che dimostrano che sono malati e che stanno per morire" riferisce ai giornalisti l'ispettore della fauna selvatica Dikamatso Ntshebe.

Il Dipartimento della fauna selvatica ha rimosso le zanne dalle carcasse per scoraggiare i bracconieri, in cerca del prezioso avorio, dall'avvicinarsi ai corpi. Inoltre, la gente del posto è stata avvertita di non consumare carne di animali morti, non escludendo la possibilità che le creature siano morte per causa di qualche malattia o avvelenamenti. Campioni di tessuto degli elefanti deceduti sono stati inviati in un paese del Sud Africa per ulteriori analisi. Tuttavia, potrebbe passare un po' di tempo prima di ottenere dei risultati.

Ci sono oltre 130.000 elefanti in Botswana, circa un terzo della popolazione rimanente dell'Africa. La specie è una delle principali fonti di denaro e turismo. Tuttavia, nel paese il numero di carcasse di elefanti è aumentato di circa il 600% dal 2014 al 2018 e questa volta sappiamo chi sono i responsabili: i bracconieri alla ricerca dell'avorio.

FONTE: iflscience
Quanto è interessante?
1