Un gigantesco pipistrello cosmico in volo nello spazio profondo

Un gigantesco pipistrello cosmico in volo nello spazio profondo
di

No, non è una richiesta di aiuto a Batman da parte di una razza aliena in pericolo ma un ammasso di gas, una nebulosa a riflessione per la precisione, fotografata dal Very Large Telescope (VLT) dell'ESO. Questa nebulosa si trova nascosta nella zona più oscura della costellazione di Orione (Il cacciatore) a duemila anni luce di distanza.

Questo pipistrello di gas cosmici che dispiega le sue ali nel buio siderale è illuminato da un gruppo di giovani stelle che si trovano all’interno del suo nucleo, nascoste ed a malapena visibili attraverso le nuvole di polvere della nebulosa stessa.

Gli astronomi ritengono che questa nebulosa sia stata modellata da potenti venti stellari provenienti dalle stelle massicce che si trovano al di là di essa. Questi venti stellari, formati da plasma rovente ad altissime temperature, nascono dalla superficie dell’atmosfera superiore di una stella e viaggiano per lo spazio a velocità incredibili.

Quando questi venti colpiscono la nebulosa ne modellano l'aspetto, in questo modo la nube del pipistrello cosmico ha assunto, con il tempo, la sua forma caratteristica.

Questa immagine fa parte, insieme a molte altre, del Nuovo Catalogo Generale di Nebulose e ammassi di stelle (NGC) che raccoglie più di ottomila voci di intriganti, affascinanti e misteriosi oggetti del cielo profondo.

FONTE: ESO
Quanto è interessante?
12
Un gigantesco pipistrello cosmico in volo nello spazio profondo