INFORMAZIONI SCHEDA
di

Le violente manifestazioni dei gilet gialli hanno avuto un impatto anche sul mondo della tecnologia. L'Apple Store di Sainte-Catherine a Bordeaux, in Francia, è stato derubato e saccheggiato sabato sera nel bel mezzo dei cortei organizzati dai gilet gialli.

I vandali hanno distrutto le finestre del negozio, prima di allagare l'edificio e rubare MacBook, iPhone ed iPad e strappare il materiale promozionale presente sui muri. A testimoniare il tutto ci ha pensato Michael Steeber in un post pubblicato su Twitter, il cui video ha rapidamente fatto il giro del mondo.

Ovviamente non è dato sapere se i vandali siano collegati direttamente ai manifestanti che stanno protestando contro il caro carburante, sebbene nelle ultime settimane la protesta si sia spostata direttamente verso il sistema ed il presidente Emmanuel Macron, il cui intervento pubblico è atteso per la giornata di oggi.

Apple dal canto suo non ha rilasciato alcuna dichiarazione ufficiale sugli incidenti che hanno interessato l'Apple Store di Bordeaux, ma non è la prima volta che i negozi della Mela sono interessati da tali scontri. La manifestazione di Parigi aveva portato ad alcuni danni al negozio Opéra di Apple ed all'Apple Store degli Champs-Élysées. Entrambi i negozi sono stati chiusi da Apple durante le rivolte.

FONTE: 9to5mac
Quanto è interessante?
7