Uno dei giocatori di scacchi più bravi al mondo è stato beccato a barare

Uno dei giocatori di scacchi più bravi al mondo è stato beccato a barare
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La World Chess Federation ha annunciato questo sabato di aver beccato il "grandmaster" Igors Rausis a barare. Lo scacchista, che giocava per la Repubblica Ceca, aveva infatti nascosto uno smartphone nel bagno della struttura in cui si stava tenendo una competizione.

L'incidente è avvenuto durante un torneo in Francia. Lo staff della competizione aveva trovato uno smartphone nei bagni dedicati agli scacchisti in gara. Rausis ha ammesso di aver utilizzato lo smartphone per barare, aggiudicandosi un vantaggio ingiusto nei confronti del suo avversario.

Rausis era considerato uno dei giocatori di scacchi più bravi al mondo, al momento dell'incidente —che verosimilmente ha posto la parola fine alla sua carriera— era infatti classificato 53esimo nei rank mondiali.

Così lo stesso giocatore ha commentato l'episodio:

"Ieri ho semplicemente perso la testa. Ho confermato, con una dichiarazione scritta, di aver utilizzato il mio telefono durante una competizione. Cosa posso dire di più? Almeno quello che è successo ieri servirà da lezione, non per me, dato che ho già giocato la mia ultima partita di scacchi".

Rausis è un giocatore di scacchi di 58 anni, è nato nell'Unione Sovietica, ed ha giocato a lungo nel team della Repubblica Ceca, e prima ancora, in quello della Lettonia e del Bangladesh.

Il direttore generale della FIDE ha spiegato che, sebbene non sia sempre possibile cogliere in flagranza i bari, ormai sta diventando sempre più difficile violare le regole senza venire beccati, e che le sanzioni saranno sempre più severe.

Nel frattempo, mentre anche i giocatori più bravi vengono sedotti dalle scorciatoie, le intelligenze artificiali stanno diventando imbattibili e contro di loro nemmeno i top player hanno alcuna chance.

Quanto è interessante?
9