A questo giocattolo crescono i peli! La scienza ti spiega il perché

A questo giocattolo crescono i peli! La scienza ti spiega il perché
di

Ammettiamolo, nei primi anni 2000 c’erano davvero giocattoli strani: i primi slime non erano glitterati e profumati, in edicola si vendevano delle piccole action figure nelle attività più assurde e c’erano dei “batteri” da coltivare nell’acqua.

Tuttavia, in termini di ambiguità, gli statunitensi non si sono fatti mancare nulla, persino un orso giocattolo il cui pelo cresceva col tempo. Il suo nome era Fuzzy Wuzzy Soap ed era una saponetta che, una volta consumata, nascondeva al suo interno un premio. Il prodotto fu commercializzato prima dalla Aerosol Corporation e poi da Crazy Foam International.

La blogger Shelley Jones Clark si è interrogata sulla causa di quei “peli” che crescevano dopo aver utilizzato il sapone-orso e quello che ha scoperto è davvero assurdo: l’oggetto era ricoperto da un tipo di fungo con una miscela di ife e spore. Più si utilizzava la saponetta, più capelli crescevano; tuttavia, dopo un po’ questa reazione perdeva di efficacia.

Clark ha osservato al microscopio, appartenente ai tecnici di microbiologia del laboratorio in cui opera, che il fungo in questione è di una specie di Cladosporium, una muffa domestica comune associata ad allergie e asma; non a caso, l’autrice della “ricerca” ha chiuso la curiosa discussione chiedendosi quante persone, che hanno usato durante l’infanzia Fuzzy Wuzzy Soap, hanno manifestato asma/eczema e altre condizioni simili più avanti nel tempo.

Ovviamente, l’oggetto è stato ritirato dal mercato.

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi