Gli astronomi hanno trovato dei residui risalenti ai tempi del Big Bang

Gli astronomi hanno trovato dei residui risalenti ai tempi del Big Bang
di

Gli astronomi dell'Osservatorio M. Keck di Maunakea, Hawaii, hanno fatto una scoperta incredibile all'inizio di questo mese. Si tratta di una rara reliquia dell'Universo antico: una "nuvola fossile" di gas formatasi nel periodo in cui è avvenuto il Big Bang.

La straordinaria scoperta potrebbe fornire nuove informazioni sulle origini dell'Universo e sulla sua composizione iniziale, incluso il motivo per cui certe stelle e galassie sono formate da gas e altre no.

Il team è guidato da Fred Robert e Michael Murphy, entrambi della Swinburne University of Technology di Melbourne. I risultati stanno per essere pubblicati su una rivista astronomica chiamata Monthly Notices of the Royal Astronomical Society, ma sono già disponibili su arXiv.

"Ovunque guardiamo, il gas nell'universo è inquinato da rifiuti creati dalle stelle che esplodono", ha scritto Robert sul sito ufficiale dell'Osservatorio Keck. "Ma questa nuvola sembra particolarmente incontaminata, non inquinata anche 1,5 miliardi di anni dopo il Big Bang".

Il team ha utilizzato due spettrometri, che hanno rilevato che la nuvola ha una densità estremamente bassa, cosa che fa pensare si tratti di una "vera reliquia del Big Bang". "Ora è possibile fare un'indagine per queste reliquie fossili del Big Bang", ha detto Murphy. "Questo ci dirà esattamente quanto sono rare e ci aiuterà a capire come alcuni gas abbiano formato stelle e galassie nell'universo primordiale, e perché alcuni non lo hanno fatto".

FONTE: Arxiv
Quanto è interessante?
11
Gli astronomi hanno trovato dei residui risalenti ai tempi del Big Bang