YouTube ha finalmente spiegato i criteri con cui vengono assegnati i Creator Awards

di
Dopo numerose lamentele da parte di alcuni youtuber rimasti a mani vuote, la piattaforma di video in streaming YouTube ha finalmente ammesso pubblicamente che non è detto che al raggiungimento di un certo numero di iscritti consegua, automaticamente, il dono di un Creator award. Si parla dei silver, gold e diamond playbutton chiaramente.

Da un bel po' di anni YouTube ha avviato un programma per celebrare i traguardi dei propri creator: in un primo momento si trattava di un Silver Playbutton, una cornice che custodiva il simbolo caratteristico del portale placato in argento. Il premio veniva dato a tutti gli youtuber che avessero raggiunto i 100.000 iscritti, una cosa non esattamente comune fino a poco tempo fa.

Oggi si sa, il traguardo dei centomila è solo il primo degli step, quello che in un certo senso pone un distinguo tra esordienti o pesi piccoli, e i medi che promettono bene e potrebbero seriamente raggiungere vette ancora più alte. Ecco, quindi, che presto sono arrivati anche i primi Gold Playbutton. Stessa cosa del Silver, solo in oro e più massicci e pesanti.

I fortunati VIP che raggiungono l'olimpo di YouTube ottengono poi il Diamond Playbutton al superamento dei cinque milioni di iscritti. Più di quanti abitanti faccia il Veneto, e infatti in Italia non lo ha ricevuto ancora nessuno. A Favij ad esempio gliene mancano ancora 800.000.

Eppure se all'inizio questo sembrava una sorta di gesto dovuto, un qualcosa che veniva dato ai creativi della piattaforma a prescindere dal tipo di contenuti che pubblicavano, oggi sappiamo per certo che non è così.

Per carità, si tratta di un rumor che gira da tempo e non sono pochi gli youtuber che hanno sostenuto, in passato, di aver ricevuto un sonoro niet da parte della piattaforma una volta superati i 100.000 iscritti. In alcuni casi perché si metteva in dubbio la veridicità degli iscritti (come per tutti i social è possibile acquistare per relativamente poco pacchetti di follower) o per il genere di contenuti che pubblicavano. Quest'ultimo è, ad esempio, il caso di MKP Studios, un canale che produce canali a tema "creepy" e horror. "Fa schifo che YouTube dica che se non carichi video che piacciono a loro allora i tuoi risultati non significhino nulla per loro", ha spiegato il creator evidentemente deluso per il mancato ottenimento del premio. Peraltro MKP Studios sottolinea come, a suo dire, si sia trattato di una decisione arbitraria, dato che canali simili al suo hanno ricevuto il silver button.

Sta di fatto che oggi è arrivata una risposta da parte di YouTube. Risposta che chiarisce i dubbi una volta per tutte: "I Creator Awards sono conferiti da YouTube a sua esclusiva discrezione e celebriamo esclusivamente i creators che abbiano giocato seguendo le regole. Ogni canale viene revisionato prima che venga deciso se conferigli l'award. Questo significa che premiamo solo i creator che abbiano usato il proprio account in modo consono, senza copyright stike, violazione delle linee guida della community, o aver modificato in modo innaturale il proprio numero di iscritti."

Credete che YouTube faccia bene a distinguere anche per tipo di contenuti? Fatecelo sapere nei commenti.

FONTE: Polygon
Quanto è interessante?
6