Gli hacker nordcoreani avrebbero rubato i piani di guerra della Corea del Sud

di

Secondo un nuovo rapporto pubblicato in rete, gli hacker della Corea del Nord lo scorso anno avrebbero rubato dei piani di guerra della Corea del Sud. I malviventi avrebbero messo le mani su un file di 235 gigabyte contenente i piani dettagliati, tra cui informazioni sulle infrastrutture.

La conferma è arrivata dalla stessa agenzia di stampa della Corea del Sud, Yonhap. Un rappresentante ha confermato che gli hacker della Corea del Nord avrebbero acquisito documenti militari strettamente riservati.

Il Pentagono, che secondo alcune indiscrezioni sarebbe stato violato dalle stesse persone, che avrebbero ottenuto alcuni piani strategici, non ha ovviamente commentato il tutto, ma il portavoce dell’esercito Rob Manning ha affermato che il Ministero è “fiducioso della sicurezza dei nostri piani operativi e siamo in grado di affrontare qualsiasi minaccia da parte della Corea del Nord”.

Il repubblicano Rhee Cheol-hee, ha citato i funzionari della difesa al momento della pubblicazione di questa indiscrezione. Dei 235 gigabyte di dati, però, l’80% ancora non è stato identificati. Tra i documenti però erano presenti piani di emergenza per le forze speciali della Corea del Sud, le relazioni con gli alleati e schemi delle strutture militari e centrali elettriche de paese.

Secondo la BBC, l’hack avrebbe avuto luogo nel mese di settembre 2016, ma la Corea del Sud avrebbe registrato il tutto solo a Maggio, quando i funzionari si sono accorti che molto documenti erano stati trafugati.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
9