Gli scienziati al lavoro su alcune lenti a contatto con visore notturno?

di

Le lenti a contatto per la visione notturna al momento sono presenti solo nei film di fantascienza, ma presto potrebbero diventare realtà. Alcuni scienziati dell'Università di Michigan hanno trovato una nuova tecnologia che permetterebbe agli utenti di percepire la luce ad infrarossi grazie ad uno strato di grafene da integrare nelle lenti a contatto. A differenza dei metodi noti in precedenza, il materiale in questione non ha bisogno di essere raffreddato ed è molto sottile. I ricercatori, Ted Norris e Zhaohui Zhong hanno studiato la corrente elettrica che corre lungo uno strato di grafene ed hanno scoperto che la luce colpisce lo strato superiore: “se lo integriamo in una lente a contatto o in un dispositivo indossabile, questo espande il raggio visivo in quanto è in grado di interagire diversamente con l'ambiente circostante. Non aspettatevi però lenti a contatto con visore notturno nel giro dei prossimi anni: la sensibilità e le prestazioni devono ancora essere migliorate, e questo processo richiede un sacco di lavoro in quanto il nostro obiettivo è quello di portare sul mercato un prodotto che potrebbe funzionare correttamente anche al di fuori dei laboratori” si legge nel rapporto.   

Quanto è interessante?
0