Gli smart-toys equipaggiati con un microfono sono insicuri

di

La registrazione vocale basata sul cloud è stata aggiunta recentemente ad un sacco di giocattoli intelligenti, ma dei ricercatori sulla security stanno mettendo in guardia le compagnie, perché secondo loro tale sistema potrebbe aprire numerose possibilità agli hackers.

La preoccupazione è infatti che loro possano ascoltare tutto ciò che il microfono capta, ed eventualmente rubare preziose informazioni personali.
Un microfono che registra e salva i file sul cloud è per esempio presente su numerose Barbie, la più venduta bambola al mondo. Questa, di fatto, svolge una funzione simile a quanto fanno Cortana o Siri e, quando connessa al Wi-Fi diventa vulnerabile. E, secondo i ricercatori, il fatto più allarmante riguarda la facilità con cui si può prendere possesso del microfono e reindirizzare i dati presso un qualunque altro server. Questo potrebbe poi rispondere al posto di quello automatico. In pratica, si può far pronunciare alla Barbie quello che si vuole. Speriamo che, in tale caso, la Mattel prenda i dovuti provvedimenti.

Quanto è interessante?
0
Gli smart-toys equipaggiati con un microfono sono insicuri