Google: accordo con gli editori sulla condivisone dei ricavi

di

Dopo due anni di trattative, e scontri in tribunale, Fieg e Google hanno finalmente trovato un accordo sulla condivisione dei ricavi degli editori. L'annuncio è arrivato nella giornata di oggi, e secondo Il Sole 24 Ore prevede un contratto triennale contenente diversi punti interessanti che sicuramente saranno spunto di discussione.

Alla base di tutto ci sarebbe un meccanismo di revenue sharing, che mira a valorizzare i contenuti tramite l'applicazione mobile Google Newsstand e YouTube, ma è anche presente un accordo per facilitare l'utilizzo dei dati. Le due parti si sono impegnate ad un'azione congiunta per proteggere i contenuti online ed a creare un Digital Lab.
L'investimento, in termini economici, per Google è di 12 milioni di Euro, ma Maurizio Costa, presidente della FIEG, afferma che i vantaggi “sarebbero nell'ordine di circa 40 milioni di Euro al terzo anno”.
L'accordo arriva in Italia dopo la Francia, in cui le parti hanno siglato una partnership da 60 milioni di Euro in tre anni.
"Si tratta di un accordo quadro che consente ai nostri associati, interessati a sfruttare le condizioni offerte, di ottenere significativi vantaggi, per un valore complessivo, stimato in caso di adesione di una parte rilevante degli editori Fieg, di circa 40 milioni di euro al terzo anno” ha affermato il presidente della FIEG Maurizio Costa all'Ansa, a cui ha fatto eco Carlo D'Asaro Biondo, presidente delle Strategic Relations Emea di Google, il quale ha affermato che “oggi è un buon giorno per l'innovazione e la collaborazione".

Quanto è interessante?
0