Google dice addio a un pezzo di storia senza particolari cerimonie

Google dice addio a un pezzo di storia senza particolari cerimonie
di

Dopo aver dato l'addio ad Android Things, anche un altro pezzo di Google arriva al capolinea, senza annunci o cerimonie, nonostante la rilevanza storica di quello che è ha rappresentato nel corso degli anni per tantissimi utenti in tutto il globo.

Stiamo parlando dell'iconica Google Toolbar, retaggio dell'Internet dei primi anni dell'Internet per tutti e con ormai ben 21 anni sul groppone.

Nonostante la sua incredibile longevità, anche per la Toolbar del motore di ricerca è giunto il momento dei saluti, arrivato come un fulmine a ciel sereno, senza annunci, documentabile solo attraverso la pagina del supporto ufficiale dove, invece del collegamento per il download, ora è possibile leggere che "Google Toolbar non è più disponibile per l'installazione. Al suo posto, è possibile scaricare e installare Google Chrome".

Conseguenza logica, dal momento che Google Chrome consente di effettuare le più disparate operazioni direttamente dalla barra degli indirizzi, compresa proprio la ricerca su Google e su altri motori di ricerca.

Di fatto, il ruolo della Toolbar di Google è stato fondamentale per far comprendere agli sviluppatori che i browser necessitavano di un sistema più immediato per accedere alla ricerca, ma al contempo è stato importante anche per stabilire definitivamente le gerarchie sul mercato.

Un periodo di addii a Mountain View. Al coro, solo di recente, si è anche aggiunto un servizio di newsletter Google chiuso dopo soli tre mesi. Nome in codice Museletter, il servizio cesserà di essere funzionale il 20 dicembre 2021.

FONTE: the verge
Quanto è interessante?
1