Google al lavoro per ridurre il consumo di dati dei video 4K

di

Il formato video Ultra HD 4K è ancora piuttosto giovane, ma è facile ipotizzare una crescente diffusione nel giro di qualche anno. Molti network televisivi e creatori di contenuti originali come Netflix già lo supportano, e lo stesso sta facendo anche YouTube.

Tuttavia c'è un rovescio della medaglia, perchè una qualità video così alta richiede anche una quantità di banda importante per scaricare i filmati e renderli visualizzabili. Ecco perchè Google sta lavorando su un nuovo codec di compressione chiamato VP10. I lavori sono iniziati lo scorso anno, ma la società solo oggi ha diffuso nuove informazioni a riguardo. Il product manager di Google James Banoski, nel corso di un'intervista rilasciata per CNET ha affermato che il nuovo codec utilizzerà la metà della banda rispetto al VP9 e sarà in grado di fornire la stessa qualità video del formato H.264, visto che seguirà le orme del suo predecessore.
Il VP10 non si limiterà a ridurre il consumo di banda, ma aumenterà la qualità delle immagine (in particolare i colori, e fornirà una migliore gamma dinamica tra luce e buio). Chiaramente il progetto è ancora work in progress, e non si escludono ulteriori novità nei prossimi mesi. 

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0