Google in allarme per ChatGPT: richiamati i fondatori Larry Page e Sergey Brin

Google in allarme per ChatGPT: richiamati i fondatori Larry Page e Sergey Brin
di

L’esplosione di ChatGPT preoccupa non poco Google che è pronta ad ingenti investimenti sull’IA, come dichiarato dal CEO Sundar Pichai nel post pubblicato sul blog in cui ha annunciato investimenti per il settore dell’IA nei prossimi anni. Un nuovo rapporto pubblicato dal New York Times è tornato sulla questione.

Il popolare quotidiano afferma che complessivamente Google avrebbe in programma di svelare più di 20 progetti basati sull’intelligenza artificiale. I dirigenti sarebbero abbastanza preoccupati per la situazione di ChatGPT che potrebbe danneggiare il dominio del colosso del web in vari settori, tra cui quello dei motori di ricerca.

Al momento non è stato indicato il periodo in cui dovrebbero essere lanciate le demo di questi progetti basati sull’IA, ma il Times non esclude una presentazione già ne corso dell’I/O del prossimo mese di Maggio.

La situazione però all’interno della società è vista abbastanza grave, e l’autorevole giornale afferma che anche i fondatori di Google, Larry Page e Sergey Brin che hanno ceduto i loro ruoli operativi a Sundar Pichai, sarebbero stati richiamati per offrire qualche consiglio ai responsabili dell’azienda. Page e Brin avrebbero partecipato a vari meeting lo scorso mese per offrire il loro supporto e per parlare di ChatGPT. La partecipazione sarebbe avvenuta dietro esplicito invito del CEO DI Alphabet, Sundar Pichai.

FONTE: theverge
Quanto è interessante?
6