MWC 2015

Google annuncia la piattaforma Android Pay

di

Una delle prossime frontiere del mondo tecnologico ambita dai colossi industriali di tutto il mondo è il pagamento mobile. Apple ha fatto da apripista, Samsung ieri ha avanzato la sua proposta e Google poche ore fa, tramite uno dei suoi massimi dirigenti, Sundar Pichai, ha annunciato Android Pay. Al Mobile World Congress di Barcellona Pichai ha affermato che Android Pay non sarà un nuovo prodotto per gli utenti. Si tratta di un “API layer” che potrà essere utilizzato da altre compagnie per proporre pagamenti mobili, nei negozi fisici e via applicazioni, ai propri clienti dotati di dispositivi Android.

“Stiamo sviluppando una piattaforma con il quale chiunque può proporre pagamenti mobili su Android. In questo modo, in posti come la Cina o l’Africa, le persone potranno utilizzare Android Pay per realizzare servizi innovativi”. Pichai non ha rilasciato troppe informazioni su Android Pay, ma ha comunque sottolineato che la piattaforma supporterà inizialmente la connettività NFC e poi, eventualmente, anche i sensori biometrici (lettori di impronte digitali, ad esempio), come già accade con Apple Pay e iPhone e iPad di nuova generazione. Rimangono molti dubbi da chiarire su questo nuovo servizio, ma Google rilascerà maggiori dettagli all’evento I/O di maggio dedicato agli sviluppatori.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0