Google Assistant arriva su Google Maps: al via l'integrazione

Google Assistant arriva su Google Maps: al via l'integrazione
di

Dopo l'annuncio, arrivato nel corso dell'I/O 2018, Google Assistant si sta lentamente facendo strada in Google Maps. Nello specifico, il colosso dei motori di ricerca ha iniziato la distribuzione dell'aggiornamento che porterà all'integrazione nell'IA nel sistema di cartografie.

Le ragioni di tale scelta sono facilmente intuibili: Google spera che gli automobilisti utilizzino l'Assistente per ottenere le indicazioni, in modo tale da essere più attenti possibili alla strada.

Il funzionamento è quello classico: basterà pronunciare "Ok Google" o toccare il microfono multicolore nell'angolo in alto a destra dell'applicazione per abilitare Assistant ed iniziare ad interagire.

Durante le ore diurne, l'icona e l'animazione di Google Assistant verrà visualizzata su uno sfondo bianco, mentre in modalità notturna il pannello sarà conforme alla navigazione di notte, ed apparirà con uno sfondo scuro.

I comandi verranno eseguiti in background e terranno attivi sullo schermo comunque Google Maps. Un utente di Reddit ha notato che le chiamate telefoniche iniziano senza l'apertura classica del dialer, ma sarà anche possibile inviare SMS, ascoltare Musica ed altro da Assistant senza dover abbandonare la modalità di navigazione attiva.

Si tratta senza dubbio di una feature molto interessante che va ad espandere ulteriormente l'interfaccia utente e l'esperienza offerta da Google Maps, che è il sistema di cartografie più utilizzato al mondo.

Quanto è interessante?
3

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it

Google Assistant arriva su Google Maps: al via l'integrazione