Google Assistant: arriva il supporto alle app di terze parti italiane

di

Google continua a lavorare su Google Assistant ed a portare le proprie funzionalità in tutto il mondo. Nella giornata di ieri, il motore di ricerca attraverso un lungo post pubblicato sul proprio blog ufficiale ha annunciato che Actions on Google, che consente di creare app specifiche per Assistant, è disponibile anche nel nostro paese.

Per poter accedere a questa nuova funzione, non basta fare altro che andare nella sezione Esplora di Assistant per utilizzare Google Assistant per interagire con altre applicazioni. Tra le prime a sfruttare questa funzione figurano il Corriere della Sera, per restare sempre aggiornati su ciò che succede del mondo, ma anche Giallo Zafferano per le ricette.

Come fare? È semplice, basta fare la domanda all’Assistente Google: “Ok Google, chiedi a... ” oppure “Ok Google, parla con...” o ancora “Ok Google, passami ...” e potrete subito attivare le vostre app. Vogliamo provare insieme?

"Nella app sviluppata da Corriere della Sera potrete chiedere le ultime notizie, essere aggiornati in tempo reale sulle tematiche di vostro interesse, selezionare un canale specifico del Corriere della Sera (Politica, Cronaca, Esteri, Finanza, etc) o ancora fare una ricerca libera su qualunque argomento in tutto il sito e in tutto l’archivio del quotidiano" sottolinea il motore di ricerca, il quale cita anche la possibilità di conoscere cosa succede in città con Musement, attraverso cui "potete trovare attività da fare in qualunque città o presso il luogo in cui ci si trova. E’ possibile filtrare per tipo di attività (musei, ristoranti, attrazioni e molto altro), creare itinerari, salvare le attività preferite e acquistarle in tutta sicurezza, ricevendo i biglietti immediatamente nell'app".

Tra i primi partner figura anche l'Inter, con un'applicazione che consente di accedere rapidamente a tutte le informazioni sui giocatori e le partite, ma anche SuperGuidaTV, per conoscere rapidamente cosa trasmettono i vari canali.

"Se poi cercate un diversivo per le vostre giornate, potete chiamare Akinator e sfidarlo a leggervi nel pensiero, scaricare lo stress con Relax Guru, farvi aiutare da Magic 8 Ball a prendere una decisione difficile. Date un occhio fra qualche giorno alla sezione Esplora per capire cosa può fare il vostro Assistente Google. Da oggi sempre più aziende e sviluppatori potranno sfruttare il meglio dell’Assistente Google per creare Actions on Google per i propri utenti" si legge nel comunicato, in cui Google specifica però che la funzione sarà disponibile al 100 per cento nei prossimi giorni.

FONTE: Googleblog
Quanto è interessante?
2
Google Assistant: arriva il supporto alle app di terze parti italiane