Google Assistant: l'assistente virtuale su misura per ogni utente

di
Il primo annuncio arrivato ieri dal Google I/O è stato Google Assistant, un assistente virtuale che secondo Sundar Pichai si adatterà in base alle esigenze di ogni utente, il quale creerà sulla base delle proprie preferenze un'esperienza utente unica.

Google Assistant sarà disponibile su tutti i dispositivi, dalle automobili ai telefoni, attraverso l'homepage di Google. Proprio come Google Now, Assistant fornirà agli utenti le informazioni più rilevanti sulla base delle proprie ricerche. Basterà dire “Ok Google” per attivarlo.
L'aspetto più conveniente è dato dal fatto che Google Assistant non rappresenta una rivoluzione rispetto a Now, ma segue la stessa interfaccia e continuità di funzioni. E' però chiaramente più intelligente e colloquiale e sarà in grado di rispondere a domande più avanzate e complesse.
E' anche molto più reattivo rispetto alle controparti di Apple ed Amazon, ma ha più personalità di Now. Google consentirà agli sviluppatori di terze parti di espandere le funzionalità di Assistant e di collegare i vari servizi ad esso.