Google: brevettata la funzione "pay-per-gaze"

di

Gli annunci pubblicitari non sono soltanto una costante della televisione o delle strade cittadine. Internet è inondata di banner e ad video che compaiono in ogni parte delle pagine web che visitiamo, garantendo introiti agli amministratori dei siti e visibilità ai prodotti delle varie aziende. A fornire uno dei serivizi più importanti per chi vuole inserire annunci sul proprio sito è Google, che permette di guadagnare a seconda delle visite della pagina dove il banner compare. L'azienda di Mountain View però, ha pensato bene di brevettare un sistema di visualizzazione degli ad chiamato "pay-per-gaze" (paga per lo sguardo), secondo il quale viene conteggiato e misurato lo sguardo di un utente su un banner e persino il suo "responso emozionale" in base alla dilatazione o meno della pupilla. Naturalmente il sistema nasce anche in previsione di una massiccia diffusione dei Google Glass, già oggetto del desiderio di milioni e milioni di fan in tutto il mondo. I dati raccolti da questo sistema saranno ovviamente memorizzati nei server di Mountain View ed utilizzati per futuri ad-targeting.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0
Google: brevettata la funzione 'pay-per-gaze'