Google Chrome dice addio al supporto H.264

di

Google ha preso una chiara desicione per quanto riguarda il supporto codec video per il suo web browser Chrome: stop al supporto H.264, che verrà sostituito da WebM, codec open source sviluppato internamente. WebM si basa su Matroska, con codec video VP8 gratuito e il codec audio open source OGG Vorbis. "Il nostro obiettivo è offrire un'innovazione che sia "aperta": il supporto a H.264 sarà rimosso, e le nostre risorse indirizzate WebM, nuova tecnologia completamente open source", ha dichiarato Mike Jazayeri, product manager di Google. Una scelta di principi quindi, che potrebbe cambiare la scena video in rete: Apple e Microsoft sono assidui sostenitori del codec H.264, e la decisione della compagnia di Mountain View potrebbe scombussolare le loro decisioni future a riguardo. Ricordiamo che l'utilizzo di H.264, non essendo open source, richiede il pagamento di licenze al consorzio MPEG LA.

Quanto è interessante?
0