Google Chrome: la crittografia dei cookie sarà un'impostazione predefinita

di

Quando si visualizza un sito web, il browser memorizza alcune informazioni del sistema, che vengono tirate fuori al momento giusto, in modo tale che gli utenti non debbano ripetere il log in ogni qualvolta si connettono a determinati siti web. I cookie, però, vengono di solito memorizzati come testo normale nel database del browser, e se un computer viene utilizzato da più persone, qualcuno potrebbe eseguire la scansione della cartella all'interno della quale sono contenuti i così detti "biscotti" per visualizzare tutte le password ed i nickname. Tutto ciò, però, non potrà più essere fatto con Google Chrome. Il colosso dei motori di ricerca ha annunciato che il proprio browser da ora in poi crittograficherà di default i cookie salvati di default con il sistema a 126-bit AES. Il processo avverrà prima del salvataggio dei dati, e gli utenti non dovranno più attivare l'opzione manualmente.

Quanto è interessante?
0