Google Chrome manderà in pensione il centro notifiche

di

Google ha deciso che nella prossima versione di Chrome farà sparire il centro notifiche dal suo browser, sia per Windows, per OS X e anche per Linux. Esso fu implementato per la prima volta nel 2013 ma molti utenti lo tengono disattivo - o semplicemente lo ignorano nella taskbar. In un post sul blog di Chromium, Google ha confermato ciò.

Pochissime persone infatti utilizzano effettivamente il centro notifiche su PC o su Mac ed anzi, molti la ritengono addirittura irritante. Questo segnala attualmente le notifiche dalle applicazioni e dalle estensioni, in uno stile che molto si addice a Google Now.

Google ha spiegato per cosa è stato concepito il centro notifiche e perché sarà rimosso:

"La scorsa primavera, Chrome ha iniziato a supportare le notifiche push per le pagine web, attraverso alcuni standard web emergenti. Comunque, le notifiche in Chrome non sono nuove; le applicazioni e le estensioni le supportano sin dal 2010. In alcuni casi queste notifiche appaiono mentre l'utente è via, quindi nel 2013 abbiamo implementato il centro notifiche, un posto in cui gli utenti possono trovare le notifiche delle applicazioni e delle estensioni che non hanno visto.
Comunque, nella pratica, pochi utenti visitano il centro notifiche. Per tenere Chrome semplice, esso sarà rimosso da Windows, Mac e anche Linux nella prossima release. Il centro notifiche su Chrome OS rimarrà invece invariato."

Qualcuno di voi effettivamente usa il centro notifiche? Ne sentirà la mancanza?
Fatecelo sapere nei commenti.

Quanto è interessante?
0