Google Chrome, una nuova feature bloccherà le notifiche dei siti malevoli

Google Chrome, una nuova feature bloccherà le notifiche dei siti malevoli
di

Su Google Chrome versione 86 di recente è stata scoperta una feature nascosta che permette di filtrare le schede aperte nel browser, ma non è l’unica novità ancora ignota. Tramite il blog ufficiale di Chromium gli sviluppatori hanno infatti reso noto che sta per arrivare una nuova funzionalità per bloccare le notifiche dai siti invasivi.

Spesso capita infatti di visitare un sito web e trovare un popup che chiede il permesso di inviare delle notifiche all’utente, il quale acconsente senza magari sapere cosa implica esattamente questo passaggio permettendo così a siti malevoli di inoltrare spam o link contenenti virus. Per questo motivo Big G ha pensato di attivare una feature inedita che si concentra sul blocco delle notifiche provenienti da siti che hanno una cronologia di invio nota per i messaggi offensivi o dannosi per la sicurezza dell’utente e del dispositivo.

Questo trattamento verrà dunque applicato a tutti i siti che tentano di indurre gli utenti ad accettare l'autorizzazione di notifica per scopi dannosi, come le pagine Web che utilizzano le notifiche per inviare malware o per imitare i messaggi di sistema per ottenere le credenziali di accesso dell'utente.

Sarà possibile vedere le pagine bloccate nella barra degli indirizzi, in alto a destra, quando le si visita: come potete vedere in calce all'articolo, in esse comparirà una piccola campanella nera sbarrata che, una volta cliccata, renderà noto all’utente che il sito in questione è già stato segnalato per l’invio di notifiche fastidiose o perché responsabile di attacchi malware, e per questo motivo le sue notifiche sono già bloccate dal browser.

Stando a quanto dichiarato da Google, saranno direttamente i web crawler dell’azienda a monitorare i contenuti inviati dai siti, utilizzando poi il servizio Google Safe Browsing per segnalare e inserire nelle blacklist quelli sfruttati dai malintenzionati del caso.

Non si sa quando arriverà questa nuova feature su Google Chrome, ma si pensa che il colosso di Mountain View lo attiverà lato server a breve. Tra le altre funzionalità attese nel browser c’è anche il raggruppamento automatico delle schede, reso disponibile su Google Canary 87.0.4266.0 a settembre.

FONTE: Chromium
Quanto è interessante?
3
Google Chrome, una nuova feature bloccherà le notifiche dei siti malevoli