Google Chrome usa troppa RAM? Gli sviluppatori cercano soluzioni alternative

Google Chrome usa troppa RAM? Gli sviluppatori cercano soluzioni alternative
di

Gli sviluppatori stanno cercando metodi alternativi per evitare che Google Chrome utilizzi troppa RAM. Infatti, è risaputo che il browser dell'azienda di Mountain View non sia esattamente un "campione" da questo punto di vista. I recenti sforzi messi in campo da BigG non sembrano inoltre aver dato i frutti sperati.

Stando anche a quanto riportato da MSPowerUser e Tom's Guide, l'obiettivo della società di Sundar Pichai era quello di ridurre di un terzo l'utilizzo della RAM da parte di Chrome mediante la tecnologia Segment Heap, recentemente implementata anche su Microsoft Edge. Tuttavia, il team di Google ha dovuto abbandonare questo approccio dopo aver verificato una certa instabilità del browser.

In ogni caso, ora gli sviluppatori sembrano aver trovato un altro metodo. Infatti, stando anche a quanto si può leggere sul portale ufficiale di Chromium, la volontà è quella di utilizzare le API TerminateProcess di Windows 10 per fermare i processi non indispensabili avviati dal browser. In parole povere, l'obiettivo è quello di evitare un consumo di RAM eccessivo dopo aver chiuso determinate schede.

Vi ricordiamo che recentemente sono emerse anche altre possibili soluzioni e che già qualche giorno fa si era discusso del possibile utilizzo delle API TerminateProcess. Tuttavia, in queste ultime ore sembra esserci qualcosa di più concreto, considerando anche che la notizia sta facendo il giro del mondo.

Quanto è interessante?
3
Google Chrome usa troppa RAM? Gli sviluppatori cercano soluzioni alternative