Google Chrome su Windows 7 riceverà aggiornamenti fino al 2022

Google Chrome su Windows 7 riceverà aggiornamenti fino al 2022
di

A inizio 2020 era stato deciso di concludere il supporto al browser Google Chrome su Windows 7 verso luglio 2021, però ora il colosso di Mountain View avrebbe deciso di estenderlo fino al 2022 alla luce delle particolari condizioni di quest’anno, dove gli investimenti in tecnologia sono aumentati ma non mancano difficoltà.

Parlando con le aziende, infatti, Google avrebbe capito che i piani di aggiornamento di Windows 7 nel corso del 2019 sono passati in secondo piano rispetto ad altre esigenze di supporto IT e di rete. Di conseguenza, Big G ha deciso di aggiungere sei mesi alla data di scadenza, estendendo quindi il supporto al suo browser per Windows 7 fino al 15 gennaio 2022; non è esclusa però, in caso di necessità, un’estensione ulteriore.

Per informarsi maggiormente in materia, la società ha commissionato uno studio per capire quali sono le tempistiche della migrazione a Windows 10: in seguito al cambio di priorità per i team IT delle aziende, il 21% di queste ha dichiarato di essere ancora in fase di migrazione e solo l’1% ha spiegato che il procedimento inizierà “presto”. Grazie a questa estensione del supporto di Chrome su Windows 7, ora moltissimi utenti potranno beneficiare di tutti gli aggiornamenti di sicurezza garantendo maggiore flessibilità soprattutto alle aziende.

Rimanendo nel tema Google Chrome, se a ottobre erano in corso dei test relativi alle pubblicità integrate nella pagina principale del browser, ora con l’ultimo aggiornamento a Chrome 87 è stato ridotto fino a 5 volte l’utilizzo della CPU, causando così un’estensione dell’autonomia pari a 1.25 ore; non mancano però anche migliorie significative al sistema di gestione dell’energia e alla velocità del caricamento delle pagine, aumentata del 7%.

FONTE: 9to5Google
Quanto è interessante?
3