Google+ Collections arriva su iOS

di

Dopo averlo lanciato su Android e web, Google ha finalmente rilasciato la versione iOS di Google+ Collections, che consente agli utenti di creare collezioni di immagini in base agli interessi. A partire dalla serata di ieri, infatti, è possibile accedere alla funzione anche dai dispositivi della Mela Morsicata.

Una precisazione importante è dettata dal fatto che, almeno al momento, Google non richiede un account Google+ per poter accedere a Collections, il che vuol dire che si potrà accedere anche senza essere in possesso di un account sul social network del gigante del web. Collections è il tentativo di Google di rilanciare la propria parte sociale, che ruoterà completamente intorno agli interessi degli utenti, come accade già con Pinterest. Chiaramente però si tratta di un servizio piuttosto giovane che avrà bisogno di tempo per ingranare e quindi avrà tempo per ingranare, anche se a giudicare dalle prime recensioni pubblicate da coloro che l'hanno provato, si tratta di un servizio molto valido. 

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0