Google completa il cavo sottomarino Equiano: "garantirà milioni di accessi a internet"

Google completa il cavo sottomarino Equiano: 'garantirà milioni di accessi a internet'
di

Accanto all'annuncio delle ingenti donazioni di Google all'Ucraina, che potrebbero arrivare a ben 5 milioni di Dollari, la scorsa settimana Big G si è resa nota per aver raggiunto un altro importantissimo traguardo, ovvero l'arrivo del cavo sottomarino Equiano in Togo, con la promessa di una sua estensione fino al Sudafrica.

L'obiettivo di Google, con Equiano, è quello di collegare l'Europa al Sudafrica con un Internet più rapido e passando per Paesi il cui accesso al web è ancora piuttosto limitato, come il Togo, la Nigeria, la Namibia e persino la remota isola di Sant'Elena, meglio nota per essere il luogo dell'esilio e della morte di Napoleone.

Google ha annunciato venerdì, in un post sul suo Blog Africa, che Equiano è arrivato a Lomé, in Togo, rappresentando il primo collegamento diretto tra Europa e Africa tramite cavo sottomarino in fibra ottica. Sulla "sponda" europea, invece, il cavo parto da Lisbona, in Portogallo. Google ha spiegato che Equiano è importante per due ragioni principali: anzitutto, esso permetterà collegamenti internet più rapidi tra i due continenti, ma poi, soprattutto, garantirà l'accesso ai internet a milioni di persone sia in Europa che in Africa.

In particolare, l'arrivo del cavo dovrebbe rappresentare una rivoluzione per l'accesso a internet nell'Africa subsahariana e, più nello specifico, in Togo, dove il 74% della popolazione non ha accesso a Internet. Google sta lavorando a progetti di cavi sottomarini di collegamento tra i continenti ormai da una decina d'anni: il primo progetto in tal senso, in particolare, è stato Unity, che ha collegato il Giappone alla California.

Al momento, accanto ad Equiano, Google possiede altri 19 cavi sottomarini: l'ultimo di essi, Dunant, è stato completato nel 2021 e collega la Virginia e la Francia. Il cavo sottomarino che collegherà Lomé con il Sudafrica, comunque, potrebbe essere uno dei più complessi mai posati da Google, poiché sarà affondato in una delle regioni dove la rottura dei cavi sottomarini è più frequente, sia a causa dei disastri naturali che delle attività umane.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
3