Google conferma: il Play Store continuerà a funzionare sui dispositivi Huawei

Google conferma: il Play Store continuerà a funzionare sui dispositivi Huawei
di

A seguito del rapporto di Reuters pubblicato nella serata di ieri, in cui si parlava di una Google ormai in procinto di tagliare i ponti con Huawei a seguito dell'ordine esecutivo diramato dal presidente Trump, Alphabet tramite il proprio account ufficiale Twitter ha voluto fare chiarezza sulla vicenda.

In un messaggio pubblicato qualche ora fa, Google si è espressamente rivolta agli utenti in possesso di dispositivi Huawei e, nel confermare la volontà di "conformarsi alle recenti decisioni del Governo degli Stati Uniti ed i nuovi requisiti", ha affermato che "servizi come Google Play e Google Play Protect continueranno ad essere garantiti sui dispositivi Huawei in commercio".

La dichiarazione fa seguito al rapporto pubblicato dall'agenzia di stampa internazionale secondo cui il gigante statunitense avrebbe interrotto le attività che richiedono il trasferimento di hardware, software e servizi tecnici alla società si Shenzhen, che attualmente è il secondo produttore mondiale di smartphone dietro a Samsung, e che si basa per gran parte su Android.

Il fatto che Google confermi di volersi conformare alle leggi americane però significa che i prossimi dispositivi probabilmente non avranno l'accesso ai propri servizi, tra cui il Play Store, ma anche Gmail e YouTube. Huawei infatti potrebbe accedere alla licenza open source dell'azienda solo per il sistema operativo, il che esclude le varie funzionalità extra.

In passato la compagnia cinese però avrebbe sviluppato un sistema operativo proprietario per smartphone e computer da utilizzare in caso di ban da parte degli States.

FONTE: scmp
Quanto è interessante?
8