Google consiglia di aggiornare i PC a Windows 10 a causa di una falla in Windows 7

Google consiglia di aggiornare i PC a Windows 10 a causa di una falla in Windows 7
di

Importante avvertimento da Google agli utenti in possesso di PC basati su Windows 7. Il colosso dei motori di ricerca ha infatti scovato un bug zero-day nel sistema operativo di Microsoft e per questo motivo consiglia di aggiornare a Windows 10.

Le motivazioni sono da ricercare nel fatto che ad oggi non sono disponibili patch per la vulnerabilità, che quindi può essere sfruttata.

La scoperta è avvenuta mentre ha scovato la falla di Google Chrome, ma Microsoft (che è stata immediatamente informata) non ha ancora provveduto a distribuire alcun fix. La pubblicazione è avvenuta dopo i canonici novanta giorni dalla scoperta, e nel bollettino di sicurezza la compagnia di Satya Nadella afferma che si tratta di una "grave vulnerabilità in Windows che sappiamo essere stata sfruttata attivamente in attacchi mirati. Il bug può essere utilizzato per elevare i permessi o se combinata ad un'altra vulnerabilità del browser per eludere le sandbox di sicurezza". Microsoft comunque starebbe lavorando ad una correzione.

La vulnerabilità sarebbe a livello di kernel, nel file win32k.sys, può consentire per elevare i permessi del sistema e nel rapporto di Google i ricercatori si dicono certi che può essere sfruttata solo su Windows 7. "Ad oggi, abbiamo osservato lo sfruttamento solo nei sistemi Windows 7 a 32 bit" si legge.

FONTE: Betanews
Quanto è interessante?
6