Google, la Dark Mode per il motore di ricerca desktop si adatterà al tema del proprio OS

Google, la Dark Mode per il motore di ricerca desktop si adatterà al tema del proprio OS
di

Il motore di ricerca di casa Google da diverso tempo ha in fase di test una dark mode nativa per la versione Desktop e, di recente, sono apparse in rete ulteriori novità al riguardo: al suo lancio ufficiale, secondo le ultime prove, dovrebbe essere in grado di adattarsi automaticamente alle impostazioni di sistema sul tema del PC.

I colleghi di 9to5Google hanno controllato con mano questa novità, aprendo su Google Chrome (con sistema operativo ChromeOS) una finestra di navigazione in incognito in cui apparirebbe un nuovo riquadro che indica la disponibilità della Dark Mode per l’utente, invitandolo ad attivarla tramite un pulsante di scelta rapida. Se poi si visitano le Impostazioni, invece, risulta possibile selezionare l’opzione “Default” così da rendere automatico il cambio da tema chiaro a tema scuro secondo le selezioni a livello di sistema operativo.

Riguardo al design, non dovrebbero giungere grandi novità oltre al semplice cambio di colore dal bianco al grigio scuro, piuttosto che un nero intenso che potrebbe risultare fastidioso o eccessivo. Non mancheranno comunque elementi leggermente più chiari o addirittura bianchi per contrastare con le tonalità scure generali. Al momento risultano esserci ancora problemi di stabilità dell’opzione Dark Mode, con pagine in cui non risulta attiva o bug in modalità Incognito, ma trattandosi di un test A/B sicuramente il tutto verrà sistemato prima del lancio definitivo.

A proposito di Google, il suo browser Chrome nella versione 88 ha visto arrivare una nuova funzionalità per creare QR code di pagine specifiche e anche immagini, su cui apparirà poi il famoso dinosauro protagonista del minigioco Dino Run proposto da Big G quando si è offline.

FONTE: 9to5Google
Quanto è interessante?
2