Google Deepmind vince anche il terzo round e porta a casa la sfida di Go

di

AlphaGo, il progetto supervisionato da Google che utilizza l'intelligenza artificiale Deepmind, ha portato a casa anche la terza partita contro il campione del mondo di Go Lee Se-dol ed ha vinto il premio da 1 milione di Dollari messo in palio.

Al termine della partita, i rappresentanti del progetto hanno espresso tutta la loro contentezza per quello che è un risultato storico.
Sergey Brin, co-fondatore e presidente di Alphabet, ha affermato che "Go è un gioco molto bello, che insegna molto sulla vita, più degli scacchi. Quando si guardano due giocatori giocare, è una cosa di rara bellezza. Sono molto eccitato per DeepMind, che è stato in grado di infondere questa bellezza all'interno di un computer, e sono onorato di essere qui in compagnia di Lee Se-dol, un giocatore incredibile. Complimenti anche alla squadra DeepMind che ha lavorato duramente su questo progetto".
Il fondatore della società britannica acquistata da Google, Demis Hassabis, si è detto "stordito e senza parole. AlphaGo può calcolare decine di migliaia di posizioni al secondo, ma è sorprendente il fatto che Lee Se-dol sia stato in grado di competere con un computer e spingere AlphaGo al limite. Siamo venuti qui per vedere le reali potenzialità di AlphaGo, e le sue capacità creative ci hanno sorpreso".
Lo sconfitto Lee, invece, si è scusato per non essere stato in grado di soddisfare le aspettative delle persone, ed ha invitato le persone a continuare a mostrare interesse nei confronti del gioco.
Il milione di Dollari sarà devoluto in beneficenza da Google.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0