Google deposita un brevetto per i servizi di pagamento NFC con Android

di

Secondo l'autorevole The Wall Street Journal, Google, avrebbe messo da un bel po' di tempo le mani in pasta anche sul fronte NFC. La società di Mountain View pare avrebbe collaborato segretamente con i gruppi MasterCard e Citigroup per provare un nuovo sistema di pagamento rapido integrato con Android. Un indizio a favore di questa tesi è la richiesta di deposito di brevetto da parte di Google per il software che dovrebbe gestire tutto il processo. La domanda descrive un servizio che imposta Google come broker di terze parti che riceve le informazioni sul carrello della spesa dei clienti mentre effettuano ordini tramite il loro dispositivo mobile Android, richiedono la spedizione a domicilio e altre opzioni, e fornisce il totale da pagare per l'ordine.

Il software raccoglie poi il pagamento, le coordinate per la spedizione, e trasmette le informazioni al venditore per completare la transazione. Le aziende coinvolte, in questo modo, demandano a Google tutti i compiti di gestione e conclusione della transazione, ma in cambio possono sbirciare nel carrello degli utenti per vedere cosa acquistano e di conseguenza somministrare pubblicità mirata. L'aspetto privacy andrà sicuramente discusso meglio e approfondito perchè dubitiamo siano molti i clienti a cui piaccia che qualcuno metta il naso nei loro acquisti.

Quanto è interessante?
0