Google Drive e Chrome: integrazione in arrivo, ci saranno conseguenze con l'antitrust?

Google Drive e Chrome: integrazione in arrivo, ci saranno conseguenze con l'antitrust?
di

Non si fermano le novità annunciate da Google in occasione del suo compleanno: al termine dell'evento Search One 2021, che ha mostrato il futuro del motore di ricerca di Google, il colosso informatico ha pubblicato un post sul blog Workspace Updates che annuncia una maggiore integrazione tra Drive e Chrome.

In particolare, Big G ha annunciato che inserirà nella tab "nuova scheda" un collegamento ai file recenti di Drive, rendendo più semplice l'accesso ai propri file per gli utenti che usano spesso il workspace di Mountain View. Inoltre, la feature completa una funzione aggiunta nel 2019 a Chrome, che permette di navigare tra i file di Drive direttamente dalla sua barra URL.

L'aggiornamento è una conferma della tendenza di Google a integrare i suoi numerosi servizi, ma secondo Slashgear questa politica aziendale potrebbe portare di nuovo il colosso informato di fronte alle agenzie di Antritrust americane ed europee. Secondo le istituzioni, infatti, Big G utilizzerebbe i suoi prodotti per promuovere altri suoi servizi a discapito della concorrenza, manifestando delle tendenze monopolistiche.

Le critiche non hanno comunque fermato Google dalla creazione di connessioni tra i suoi servizi, molte delle quali verranno implementate nel prossimo futuro. Per di più, l'integrazione tra Chrome e Drive verrà abilitata di default per tutti gli utenti del browser: rivali come Bing e Dropbox sembrano essere già stati messi in allerta da questa mossa. Google non sembra comunque spaventata dai problemi legali: è di pochi giorni fa la notizia che l'azienda avrebbe dichiarato, nel corso di un'udienza di fronte al Tribunale dell'Unione Europea, che il termine più cercato su Bing è il nome stesso di Google.

FONTE: Slashgear
Quanto è interessante?
1
Google Drive e Chrome: integrazione in arrivo, ci saranno conseguenze con l'antitrust?