Google facilita il porting dei giochi su Chromecast

di

Google vuole trasformare il proprio dongle per televisori Chromecast nel set-top-box più completo presente sul mercato. A quanto pare la compagnia di Mountain View starebbe spingendo gli sviluppatori di videogiochi a creare delle versioni per televisori dei propri giochi.

La società ha infatti rilasciato un tool gratuito per gli sviluppatori che utilizzano il motore di gioco Unity per permettere loro di effettuare il porting in maniera più semplice, senza dover sviluppare un software separato. Google Cast Remote Display, questo il nome del plugin, renderà il processo di streaming di un gioco da un dispositivo mobile al televisore più facile grazie al Chromecast. In questo modo, gli sviluppatori non dovranno fare altro che adattare il gioco ad uno schermo più grande per poter permettere agli utenti di giocarci utilizzando un tablet o smartphone come joypad.
La scelta è ricaduta su Unity in quanto è il toolkit per videogiochi più diffuso al mondo, principalmente grazie alla propria facilità d'uso per la creazione ed esecuzioni di videogiochi per dispositivi mobili.
Google però ha posto dei paletti: gli sviluppatori devono creare delle esperienze televisive che non richiedano all'utente di cambiare di continuo schermata ed esorta gli stessi a mappare in maniera elegante gli schemi di controllo.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0