Google Fuchsia si espanderà ad altri dispositivi IoT: c'è la silenziosa conferma di Big G

Google Fuchsia si espanderà ad altri dispositivi IoT: c'è la silenziosa conferma di Big G
di

Il sistema operativo Google Fuchsia è arrivato su tutti i Nest Hub di prima generazione durante la scorsa estate, mostrandosi così al pubblico globale per la prima volta. A quanto pare, però, il colosso di Mountain View sembrerebbe essere al lavoro sull’espansione dell’OS verso altri lidi.

Come ripreso da 9to5Google, infatti, la società statunitense starebbe cercando di portare Fuchsia da Nest Hub a “dispositivi smart aggiuntivi e altri form factor”. Si tratta di un’evoluzione piuttosto logica della strategia di mercato riguardante il sistema operativo giunto silenziosamente su Nest Hub Gen 1. In particolare, i prossimi passi dovrebbero vedere il lancio su Nest Hub Max e Nest Hub di seconda generazione del 2021.

Una nuova serie di annunci di lavoro, però confermerebbe l’arrivo di Fuchsia su ancor più prodotti oltre agli smart display. Nell’elenco figura, per esempio, la posizione “Staff Software Engineer, Fuchsia Devices”, la cui descrizione è la seguente: “Nel 2021 abbiamo spedito Fuchsia su milioni di smart display Google, ora è il momento di espandersi a dispositivi smart aggiuntivi e altri form factor. Unisciti a noi e lavora sul sistema operativo Google di nuova generazione! Sebbene i primi utilizzi di Fuchsia siano smart display, stiamo lavorando per ampliare i form factor e i casi d'uso aggiuntivi. Il team di Fuchsia Devices ha la responsabilità di assicurarsi di poter applicare con successo la piattaforma Fuchsia a prodotti del mondo reale che fanno la differenza per Google e i nostri utenti”.

Altra posizione disponibile è "Engineering Manager, Fuchsia Devices", descritta come fondamentale per “[ampliare] la portata di Nest/Assistant a nuovi form factor" tra cui anche altoparlanti e ulteriori dispositivi dotati di AI o con Chromecast integrato. O ancora, Google sarebbe a caccia di nuove persone da integrare nel team “Grafica e Media” per “guidare la direzione tecnica e assicurare che Fuchsia porti il massimo valore ai partner e ai prodotti basati su Fuchsia”.

Insomma, Big G ha davvero grandi piani per il futuro del nuovo sistema operativo. Sarà decisamente interessante capire come quest’ultimo si evolverà e dove approderà. Nel frattempo, i più curiosi possono già vedere come funziona Fuchsia su Nest Hub.

FONTE: 9to5Google
Quanto è interessante?
1